giovedì 13 marzo 2014

6.10 - nove mesi

Siamo arrivati ai nove mesi di attesa, ma nessuna novita' da segnalare. Calma piatta.
Aspettiamo fiduciosi.

Mi sono pero' ritrovata in una strana situazione, in cui non mi sento ne' carne ne' pesce.
Poniamola cosi: prima (prima prima intendo) non avevo interesse a frequentare donne incinte o gia' mamme, a meno che ovviamente non si trattasse di amiche... ma ho sempre preferito le non-mamme.
Poi e' arrivato D, e ormai da diverso tempo frequentiamo il playground, quindi ho conosciuto tante altre mamme, molte delle quali fanno parte proprio di un gruppo che organizza incontri durante la settimana... e tutti i bimbi hanno eta' compresa tra i 2 e i 3 anni.
Ecco, ora tutte le altre mamme o hanno gia' sfornato il secondo figlio o sono incinte... tutte. Non e' esattamente in cima alla lista dei miei desideri passare i pomeriggi circondata da 5 donne incinte e altre 3 con bebe' di pochi mesi... Sono contenta per loro, certo.. e pure io al posto loro farei altrettanto, uno dopo l'altro, almeno tre :-)
Pero' boh... mi sento un po' nella terra di nessuno.
Piu' che altro, essendo io ingegnere e amante dei programmi, mi sento destabilizzata dall'incertezza che ho davanti.

[Poi ieri conosco sta tipa con primogenito di 23 mesi e secondo di 6 mesi, e mi fa "goditi il tuo tempo libero".... sorriso di circostanza, "grazie per il consiglio" ]

14 commenti:

sandra ha detto...

Mi rendo conto sempre più cara Marica che alla fine, a parte le amicizie di vecchia data, che tu logicamente non puoi frequentare e che comunque non tutti hanno mantenuto, si tende a trovarsi bene con chi ha una vita simile alla nostra, una sorta di protezione. Penso sia normale, io a parte che abita vicinissima a me, sto sempre meglio con una coetanea senza figli che ha ospitato una bimba bielorussa a ottobre, per dire. Un bacione

allafinearrivamamma ha detto...

Sono d'accordo con Sandra, solo che noi senza figli dobbiamo scavalcare e attendere la fine dell'età fertile x frequentare persone senza avere tuffi al cuore....(perché una donna incinta è sempre nascosta dietro l'angolo!)

Murasaki ha detto...

Ti mando un abbraccio grande!

Mamma che pazienza ha detto...

Aiii quanto ti capisco!!! Io sono all'inizio inizio di una gravidanza arrivata dopo 3 anni di ricerche estenuanti e non riesco a guardare le donne incinte, non le capisco proprio...
Seguo da molto i tuoi due blog, e qualche settimana fa ti ho premiata sul mio di blog...scusa avrei dovuto avvisarti, ma sono ancora un po' imbranata!!
Un abbraccio e spero che il tuo piccolo possa presto avere un fratello/ sorella...non smettere di crederci!!

Il Frutto Della Passione ha detto...

Adesso non so più a quale categoria appartengo. Forse non sempre necessita entrare a far parte di una piuttosto che un'altra.
Io continuo a vivere la mia vita. Le mie amiche lontane, quelle vere, purtroppo sono il pegno da pagare per aver scelto di vivere qui. Le altre, vanno e vengono, indipendentemente dai figli e dalle loro pance.
Quello che spero, è che presto possiate abbracciare il vostro secondo figlio, perché l'attesa e l'incertezza fanno un gran male.
Un bacio grande a D.

Luciano ha detto...

Deve essere proprio frustrante quest'attesa. Ma, per quanto sia difficile, non farti del male guardando le altre in questo modo. A me succede a volte di invidiare qualcun altro per quel che ha e a me manca. Poi mi chiedo se vorrei essere al posto dell'altro, considero i suoi problemi, che non vorrei mai avere, e concludo con un "no, non vorrei essere al suo posto".
Certo che tutte le famiglie con 2 figli, qui non mi capita di vederle. Tra i coetanei di mia figlia i figli unici abbondano e anche sul lavoro pochissimi hanno 2 figli, nessuno più di 2.

sfollicolatamente ha detto...

eh gia', se sei abituata a programmare (e chi non lo fa, per un verso o nell'altro), questa incertezza e' proprio la cosa piu' snervante...Spero che presto arrivi la vostra seconda chiamata! Un abbraccio forte

Alessandra ha detto...

Ti comprendo al cento per cento. Tra poco, quando manderemo i documenti in Cina inizierà il periodo più tremendo, quando sai che ogni giorno il telefono potrebbe squillare però non squilla mai.
Ma tieni duro, tu ed io lo sappiamo che alla fine la telefonata arriva e il cuore esplode!!!

Marica ha detto...

Sandra: bacione a te!

Allafinearrivamamma: c'e' anche da dire che molto dipende dalle persone... tipo c'e' una mia amica che (almeno ai tempi in cui lavoravamo insieme) non parlava mai dei figli... e non mi sentivo mai a disagio con lei! :-)

Murasaki: uh grazie!

Mammachepazienza: oh scusami, ma ultimamente faccio fatica a stare dietro ai blog (a parte quelli che frequento sempre)... faccio fatica a stare anche dietro ai miei :-(
Ma ora vengo a vedere!

Il frutto della Passione: grazie che sei passata.. un abbraccio grandissimo a voi :-)

Luciano: grazie :-)
Qui tante mamme hanno 2 o 3 figli, e' piuttosto comune.. soprattutto li "sfornano" uno dopo l'altro, al piu' ci sono due (o tre) anni di differenza tra il primo e il secondo.

sfolli: oh sfolli, grazie!

Alessandra: grazie grazie grazie!!!!!

Nikla ha detto...

Se ti può consolare io ho problemi a frequentare mamme, non mamme, single, accoppiati...
Ma questo è un altro discorso :-)

lucia ha detto...

io e samu tendenzialmente frequentiamo noi stessi e pochi altri, anche se di recente abbiamo fatto amicizia con una mamma+bimba di 10 mesi che abitano vicino a casa nostra e vediamo ogni tanto. Se mi guardo intorno però, le poche mamme che frequentiamo, hanno tutte un solo bimbo e mi sembrano intenzionate a non andare oltre, come faceva notare anche qualcuno in un commento qui sopra. Certo l'incertezza logora e, mentre l'attesa di una biomamma ha una durata ben precisa e nota, la tua è un'attesa invisibile agli occhi e impossibile da quantificare a priori. Sono sicura che questi mesi in bilico verranno abbondantemente ripagati da quella telefonata :-)

Anonimo ha detto...

Si sa, i panda, e per di più rossi, hanno una gestazione più lunga ma poi arrivano pure loro eh! ;-)

Cecilia

Anna A ha detto...

ti capisco, penso che alla fine come diceva qualche commento più su, a parte le amicizie storiche si tenda a trovarsi meglio con persone con un vissuto simile al nostro.

io non ho figli e ad oggi non mi interessa averne, i bambini non mi fanno impazzire, e trovo pesante frequentare alcune amiche diventate mamme, capisco che la loro vita ruoti ora attorno ai figli, però dall'altra parte è pesante passare le mezzore ad ascoltare monologhi sulla loro prole, pediatri, pappe, asili, ecc. sono cose che non mi interessano per niente, mi rompo da matti.

Ci sono invece altre amiche che continuo a frequentare con piacere, sono mamme ma non sembra abbiano subito in trapianto di cervello quando ci parlo, il rapporto non è cambiato e possiamo parlare dei loro figli come di tante altre cose.

Forse le tue difficoltà possono essere causate dal fatto che queste mamme ora parlano solo dei loro secondi figli, in arrivo o appena arrivati?

Marica ha detto...

Nikla: e' perche' tu sei unica :-)

Lucia: si, l'incertezza logora tanto...

Cecilia: :-) sei troppo cara ;-)

Anna: eh si, ora non si parla d'altro... ma sto cmq continuando a frequentarle, visto che D ha fatto amicizia con gli altri bimbi :-)