domenica 15 settembre 2013

6.6 - Tutto tace, ma intanto...

Qui tutto tace.
Presa da altre cose, l'attesa la sto vivendo tranquillamente. Quello che mi turba per ora e' solo la "non programmabilita'" del nostro futuro... andiamo avanti con piccoli orizzonti temporali.
Dopo averci pensato un po', spinti da un certo ottimismo (o pessimismo, dipende dai punti di vista) abbiamo comprato i biglietti aerei per rientrare in italia durante le vacanze di Natale.
Staremo a vedere se anche stavolta succede qualcosa o se voleremo tranquilli.

Ma intanto i nostri pensieri sono andati tutti a sostenere (a distanza) dei nostri compagni di viaggio....
Sono sempre stata una fan del blog di Alice, e quando poi l'ho incontrata per la prima volta nel novembre 2011 me ne sono innamorata anche di persona :-P. In quell'occasione mi disse "anche noi stiamo pensando all'adozione", io ero nel pieno delle incertezze riguardo Little D (che stava per nascere), l'ho abbracciata forte e ho sperato di rivederla presto....
Ci siamo riviste dal vivo ad Aprile di quest'anno... il suo progetto adozione si stava concretizzando, stava per uscire dal mare della burocrazia.... a Luglio e' iniziata la sua avventura: all'inizio incertezze, dubbi... poi la telefonata all'improvviso, e poi via si parte... e io qui dall'altro lato dell'america ho vissuto un po' in diretta un po' in differita (grazie ancora alla sua life coach - addetta alle pubbliche relazioni :-P ) la fantastica e faticosa storia che ha portato un bimbo tra le braccia di una mamma e di un papa' :-).
E ora si, vorrei tanto rivederli di nuovo, e sarebbe bello che Little D e Little T diventassero amici.
Chissa' la vita dove ci portera'... intanto, per chi non la conoscesse, questa e' l'avventura di Alice (e post successivi).

E noi qui aspettiamo che una birthmom ci consideri di nuovo degni del dono piu' prezioso.
Apettiamo fiduciosi.