mercoledì 14 agosto 2013

6.5 - (S)vendersi

Tutto tace. Calma piatta.
Mi e' allora tornato in mente che l'agenzia ci sprona (a tutti intendo) a fare del networking per conto proprio: iscriversi ai vari siti che ospitano i profili delle famiglie adottive, chiedere agli amici di chiedere ai propri amici se conoscono qualcuna che bla bla bla, di creare un proprio sito apposito e/o una pagina facebook etc etc.

La volta scorsa avevamo creato il profilo sul sito dell'agenzia (obbligatorio), avevamo creato un sito personale (facoltativo) e ci eravamo fatti pubblicita' con google adsense (facoltativo... costoso, non so se/quanto efficace).

Questa volta oltre al profilo sul sito dell'agenzia e a quello personale (riciclato e aggiornato), non avevamo fatto ancora nulla... allora mi sono fatta coraggio e ho deciso di creare una pagina facebook.
Mi sono fatta coraggio non perche' sia materialmente difficile o impegnativo (anzi, e' l'opzione piu' semplice tra quelle disponibili), ma perche' psicologicamente faticoso.
Il profilo e il sito personale vengono trovati solo da chi sta cercando informazioni relative all'argomento, ma fare la pagina facebook e' proprio mettersi a nudo davanti al grande pubblico. Non tutti la fanno, e capisco bene perche'... io l'ho iniziata, e cerchero' di mantenere un sano equilibrio tra quello che vorrei vedesse una potenziale birthmom e quello che vorrei non vedesse il resto del mondo.
Alla fine, spero, mi guardero' indietro e pensero' che ne valeva la pena.

Ho "invitato" sulla pagina le varie persone che conosco che vivono sul suolo americano, dato che il meccanismo e' basato sul passaparola, e se qualcuno vive in america e' piu probabile che conosca qualcuno che vive in america che a sua volta bla bla bla...
e siccome molte delle persone che ho invitato leggono anche questo blog, ne approfitto per scusarmi, perche' a volte sembra che il messaggio di sottofondo sia "guardate come siamo fighi, guardate in che bel posto viviamo, guardate come siamo er mejo".
Abbiate pazienza... a volte tocca svendersi :-/


16 commenti:

sfollicolatamente ha detto...

Hai fatto benissimo!
C'e' tanta di quella gente che si svende per molto meno, e poi anche se non ho visto la pagina, sono sicura che l'hai fatta nel tuo stile, sobrio e intelligente. Anzi, anche se non l'ho vista, ti dico Daje, di piu' di piu', che sti americani son gente semplice e gli serve un messaggio forte e chiaro (hhaha no dai non voglio offendere nessuno, sono europea e quindi un po' snob, chiedo venia ;-))

Baby1979 ha detto...

Ma figurati, il verbo "svendersi" non c'entra proprio niente con la vostra pagine facebook!! Anzi, a me ha fatto solo tantissima tenerezza!!

ero Lucy ha detto...

Concordo. E' un mezzo, non uno svendersi. In bocca al lupo!

ero Lucy ha detto...

Toh :) http://seigradi.corriere.it/2013/08/14/brad-brad-e-quel-bimbo-adottato-grazie-a-facebook/

materetlabora ha detto...

Marica, è un pò che non ti scrivo e avrei voluto farlo via mail e lo farò presto. Ti leggo sempre però, e seguo le vostre avventure. Vivete in un bel posto e siete una bella famiglia. Che male c'è a raccontarlo?

Marica ha detto...

sfolli: ahahaha! grazie :-)

baby1979: :-D

lucy:ahaha, capita a fagiolo :-)
anche nel gruppo di san diego c'e' una coppia di gay che ha trovato la birthmom tramite la pagina facebook! ma di certo non nel giro di 6 ore... pero' funziona :-)

materetlabora: grazie!! :-)

caterina ha detto...

aspeeto il link a facebook per fare un po di network per voi qui a new york..baci!

Marica ha detto...

caterina: ma che carina, grazie per il pensiero :-)
se mi mandi un'email a vitaasandiego@gmail.com ti mando il link della pagina facebook, oppure fammi sapere tu come posso fartelo avere.

Il Frutto Della Passione ha detto...

Hai fatto proprio bene...
In bocca al lupo!!

Anonimo ha detto...

Sei un tesoro di sensibilità! Peccato che io abiti in Italia, ti farei una pubblicità sfegatata.
Ma sei nei miei pensieri anche se ti conosco solo via internet...che possa servire a qualcosa anche questo?
Comunque l'altra volta vi è andata super-bene: Little D. è M-E-R-A-V-I-G-L-I-O-S-O!
mILA

Anonimo ha detto...

Sei un tesoro di sensibilità! Peccato che io abiti in Italia, ti farei una pubblicità sfegatata.
Ma sei nei miei pensieri anche se ti conosco solo via internet...che possa servire a qualcosa anche questo?
Comunque l'altra volta vi è andata super-bene: Little D. è M-E-R-A-V-I-G-L-I-O-S-O!
mILA

Valentina ha detto...

hai fatto proprio bene e quando ho visto la pagina ho solo pensato a una bella famiglia pronta a condividere la propria vita con gli altri ;)

Cortès ha detto...

La pagina fb è veramente bellissima. E anche le pagine web, soprattutto quella personale. Complimenti per aver superato l'imbarazzo di esporvi così in pubblico. Non vi state svendendo, anzi state facendo qualcosa di meraviglioso. E sembra che l'invito sia stato gradito. Qui c'è tutto un fan club di questa squadra che fa il tifo per voi.
E ancora una volta: coraggio, non perdete le speranze. Se il piccolo si fa attendere è perchè deve essere proprio quello giusto

Marica ha detto...

il frutto della passione: :-)

mila: grazie per il pensiero :-)

valentina: grazie cara!!!

cortes: grazie! :-)

allafinearrivamamma ha detto...

Hai fatto un bel passo ! Nn é facile esporsi così....rende vulnerabili senza dubbio!
bravissimi!!!

Mel. ha detto...

A me la pagina piace! Capisco la difficolta' nel crearla (sai quanto poco c'e' di me su fb) ma, come te, spero per voi che sia un tassello utile in questo vostro nuovo cammino. Siete bellissimi!