domenica 4 agosto 2013

6.4 - Call #2

Che poi non era una vera "call", ma ci e' arrivato un messaggio scritto da parte di una birthmom tramite il sito dell'adozione, sabato mattina.
Il messaggio era molto semplice: 20 anni, lasciata dal fidanzato, bambino gia' nato di 10 mesi.
Io d'istinto ho subito detto "no", perche' vedevo solo le cose "negative" (che non staro' qui a elencare), mentre il marito guardava piu' al lungo termine e quindi vedeva gli aspetti positivi...  Insomma, ne abbiamo parlato un po' poi le abbiamo risposto facendole qualche domanda.
In realta' il suo messaggio era molto generico, probabilmente lo aveva mandato a 100 altre persone identico...
E stamattina ci ha risposto dicendo "io pero' non vivo negli USA".
Apposto... a parte che la nostra agenzia lavora solo con le adozioni nazionali, ma noi, non essendo americani, per legge non possiamo adottare fuori dagli USA.

Niente, finita cosi...  rapido e indolore :-)

13 commenti:

allafinearrivamamma ha detto...

mmm... nn partiva bene decisamente...
:(

ero Lucy ha detto...

E come era in contatto con l'agenzia?

Marica ha detto...

allafinearrivamamma: eh no!

ero lucy: oh, giusta domanda... l'ho scritto malissimo! :-/
non era in contatto con l'agenzia, ma era andata sul sito web dell'agenzia, dove ci sono tutte le famiglie/persone in attesa, e da li' si possono madnare i messaggi

Speranza ha detto...

Che gente!
Aspettiamo con pazienza con voi.

PetaloBlu ha detto...

mi stavo emozionando
mi dispiace..

Il Frutto Della Passione ha detto...

La cosa che mi preme di più, è che sia stata indolore.
E' incredibile che una mamma possa avere tanta leggerezza, nell'affrontare una decisione così importante!!

Marica ha detto...

speranza: grazie :-)

petaloblu: ah, guarda, meglio cosi, visto che c'era un certo disaccordo in casa...

il frutto della passione: riflettendoci ho pensato che forse era uno "scam" cioe' una di quelle storie false... purtroppo il mondo e' pieno di gente che se ne approfitta :-(

Anonimo ha detto...

Cioè questa tipa dall'estero mandava in giro sms cercando di far adottare il suo bimbo? Meh, non mi sembra una cosa molto seria, forse è meglio che sia andata a finire così. Il bimbo giusto arriverà con modi e tempi suoi, e speriamo che i suoi birth parents siano come quelli di Little D., che si vede che hanno fatto tutto in nome dell'amore.

Giulia (SB)

PS: scusa la curiosità, ma non potete adottare dall'estero nemmeno con la carta verde? Il figlio di due persone con la gc non la ottiene automaticamente con una specie di ricongiungimento familiare? Se ne hai gia parlato in un altro post, scusami!

Marica ha detto...

Giulia: era un messaggio tipo email.. pero' si.. boh.. in realta' esistono sia persone disperate che potrebbero farlo, sia persone che cercano in qualche modo di approfittarsene... non saprei..
riguardo l'adottare dall'estero, a suo tempo 3 anni fa cercando info avevo letto che non si poteva, o meglio... si puo' MA il bambino deve passare un tot tempo FUORI dagli usa (tipo 2 anni) con i genitori adottivi prima che l'adozione sia finalizzata .. e credo che sia valido per quei casi in cui qualcuno stia adottando ma poi si trasferisce negli usa prima della finalizzazione...
io mi ricordo cosi, spero di non sbagliare, ma non ci metterei la mano sul fuoco...
in ogni caso era una cosa talmente particolare e complicata, che non ci ho speso nemmeno tempo ad indagare piu' di tanto.
inoltre, anche se si potesse, i tempi e le modalita' per l'adozione internazionale sono piu' complessi....

Marica ha detto...

vabe', non era esattamente cosi'... cmq abbastanza scoraggiante:

http://adoption.state.gov/adoption_process/who_can_adopt/residents.php

Gaia ha detto...

Marica, é un po' triste, ma secondo me questi sono come i prodromi del Travaglio, quando le call cominciano ad arrivare, manca poco a quella giusta!! Smack!

Cortès ha detto...

So di ripetere quello che già hanno detto gli altri, ma se già non eravate sicuri e in perfetto accordo tra voi due, meglio che sia andata così. Chissà quanti dubbi se poi fosse stata un'adozione fattibile.
E va bene che l'inglese non si impara per osmosi, ma l'italiano non vorrai mica dimenticarlo? "a posto", non "apposto" :p
Prendila con simpatia, ci scherzo su ma non vorrei offendere. Anche io ho appena imparato che qual va senza apostrofo e dà con l'accento

Marica ha detto...

gaia: ti ringrazio per il tuo ottimismo :-)

cortes: eh, io l'italiano lo sto dimenticando :-(